In Sudan è stata scoperta una nuova piramide.

Una nuova piramide è stata scoperta nello stato sudanese del Nilo nell’area di Al-Bajrawiya. E' la nona rinvenuta nella regione. Lo ha reso noto il governatore, il generale Hatem Al-Wasila, secondo cui la piramide si estende per 10 metri al di sotto del terreno. Le esplorazioni sono già iniziate ma per avere informazioni in più bisognerà attendere.

Leggi l'Articolo completo su AGI.it

Cosa sono le piramidi nubiane?
Nel bel mezzo del deserto nell’est del Sudan, lungo le rive del fiume Nilo, giacciono all’incirca 200 piramidi antichissime. La maggior parte di esse sono tombe di re e regine del Regno Meroitico che ha regnato per oltre 900 anni. Come gli Egizi, i Nubiani seppellivano i membri della famiglia reale dentro strutture piramidali, per aiutare le loro anime a raggiungere l'aldilà.

Più piccole delle cugine egiziane
Le piramidi di Meroe, più piccole delle cugine egiziane, sono conosciute come “nubiane” dal nome della Nubia, regione africana estesa tra l’Egitto meridionale (Bassa Nubia) e il Sudan settentrionale (Alta Nubia). Sono più recenti di quelle dell’Antico Egitto: la loro costruzione infatti risale a oltre 500 anni dopo che nella valle del Nilo se ne era cessata la costruzione.