Casa di epoca romana ritrovata a Norcia

Il pavimento in cocciopesto è emerso durante i lavori per la costruzione del nuovo centro polivalente sotto all’ospedale.

E’ un “grande edificio rustico di epoca romana” quello che in queste ore potrebbe essere stato ritrovato a Norcia. La zona è quella dove dovrebbe sorgere (ormai il condizionale è d’obbligo) una struttura polivalente per le attività sociali promossa da Confcooperative e dal Credito Cooperativo.

Quanto è tornato alla luce è una parte di pavimentazione in cocciopesto risalente all’epoca romana tardo repubblicana o imperiale, che si troverebbe a circa 2,2 metri di profondità dalla superficie. L’importante ritrovamento è stato fatto durante i lavori per la costruzione del nuovo edificio e si trova nell’area verde e alberata adiacente all’ospedale nursino.

Una grande scoperta, avvenuta proprio in un territorio dove poco più di un anno fa il terremoto aveva causato grandi danni. Nell’area di Norcia, durante quest’ultimo anno di ricostruzione post sisma, sono stati ritrovati diversi vasi devozionali e, circa due mesi fa, alcune tombe di epoca pre romana. Ora la terra, la stessa più volte sollecitata dai movimenti sismici, restituisce un bene che potrebbe rivelarsi inestimabile e di enorme interesse storico, architettonico e archeologico.