Il 14 dicembre l’archeozoologa Francesca Santini concluderà il ciclo di conferenze con il suo intervento “E il cane incontrò l’uomo, storia di un legame che dura da secoli, nella vita e oltre la morte tra rito e simbolismo”. Il ruolo del cane accanto all’uomo come fedele compagno e come guardiano in difesa del suo padrone e della casa si conserva anche dopo la morte. Ritrovamenti e deposizioni di cani in diversi contesti archeologici e riflessioni zoosemiotiche cercheranno di svelare la natura e la dimensione del legame che segna vita e morte di queste due specie.

 

Gli incontri si tengono il giovedì pomeriggio alle 17.30 presso la Pinacoteca di Palazzo d’Avalos, in piazza Lucio Valerio Pudente 5 Vasto (CH) – INGRESSO LIBERO

Per info 334 3407240 – 0873 367773

 

http://www.museipalazzodavalos.it/