La mappa del mondo fatta con le canzoni

Una mappa immaginaria del mondo dove al posto del nome di continenti, stati, città, oceani e fiumi ci sono i titoli di oltre 1000 canzoni.

E' la grande mappa del mondo con le canzoni realizzata dallo studio londinese di design Dorothy.

Dai grandi classici come Born in the USA (Bruce Springsteen), Back in the USSR (The Beatles), Anarchy in the UK (Sex Pistols), China Girl (David Bowie), New York, New York (Frank Sinatra), Radio Ethiopia (Patti Smith) e Radio free Europe (REM) alle canzoni meno note come No Sleep till Brooklyn (Beastie Boys), Town Called Malice (The Jam), Hong Kong Garden (Siouxsie and the Banshees), ad ogni luogo del mondo è associata una canzone.

La scelta delle canzoni non è sempre letterale (come gli esempi di cui sopra): sono state usate canzoni esplicite come Back in the USSR alternate a canzoni che evocano (magari nella descrizione) uno specifico posto del mondo, utilizzando canzoni come River Deep, Mountain High, I Am A Rock, Summer Night City, Teenage Wasteland.

Per maggiori informazioni => wearedorothy.com