Le invenzioni di donne che (senza saperlo) ci hanno cambiato la vita

I Baci Perugina, intramontabile delizia da un’idea di Luisa Spagnoli

Ci hanno salvato più di un San Valentino, sono buonissimi e i bigliettini poetici inclusi ci fanno sognare: se esistono i Baci Perugina lo dobbiamo a Luisa Spagnoli, l’imprenditrice italiana che ha avuto l’illuminazione vincente nel 1920. Nati come riciclo intelligente di nocciole e il cioccolato, avevano una forma irregolare che ricordava un pugno. Chiamati - poco poeticamente - “cazzotti”, sono stati ribattezzati Baci da Giovanni Buitoni. Il vero successo lo devono proprio ai celebri bigliettini all’interno dell’incarto: leggenda vuole che fossero messaggi nascosti per comunicare con gli amanti segreti.