10 Modi semplici per capire se qualcuno ti sta mentendo
Stiamo per rivelarti tutti i segreti sui bugiardi e dirti come riconoscere quando mentono e quando dicono la verità. Quindi facciamo le domande opportune e vediamo come ci rispondono.

Sai quante bugie passano inosservate? L'80%. Pensaci non ci fai caso all'80% delle bugie che ti vengono dette. Chiunque può essere un bugiardo, anche il tuo migliore amico, ma non farti venire le paranoie ci sono dei modi per capire se ti mentono. Per scoprire la verità quali sono le domande giuste da fare? Quali sono i comportamenti sospetti? Ti insegneremo 10 semplici trucchi che ti aiuteranno a capire chi mente. Inoltre ti spiegheremo le espressioni facciali per capire se la persona che hai davanti ti sta veramente dicendo la verità.

Ecco quindi 10 modi semplici per capire se qualcuno ti mente.
https://youtu.be/HQ2LYr8cvtw

Risposte vaghe
Quando chiedi qualcosa a qualcuno fa attenzione a come ti risponde. Molto dipende da come fai la domanda. L'opzione migliore è fare una domanda con possibile risposta si o no. Se la risposta è chiara per esempio un si o un no, significa che sei salvo. Ma se la persona usa tante parole, che in realtà non significano molto, potrebbe essere un segno che sta mentendo. Quello che devi fare è insistere e farti dare una risposta diretta. È difficile dire una bugia secca e plausibile. Per questo i bugiardi blaterano molto invece di dare una risposta diretta. Quindi chiedi alla persona di essere diretta e vedi come reagisce.

Ridere
Se la persona con cui stai cercando di parlare, continua a ridere, distogliendo l'attenzione dal discorso, stai attento, forse mente. Sta provando a disarmati con il suo umorismo. Mentre tu stai al suo gioco fallo sentire a suo agio ed assecondalo. Dopo che ha finito di ridere, ripeti la domanda tipo: “Ok si tutto molto divertente. Ma allora cosa mi dovevi dire?”. Questo probabilmente non se lo aspetta e creerà anche imbarazzo ed è questo che devi capire della verità. Sarà anche più divertente se la domanda la poni in maniera scherzosa, ma fai si che la persona, sa che la domanda risulti seria.

Onestà esasperata
Uno dei segnali di una bugia è l'esasperazione dell'onestà. Se qualcuno ti promette e giura che dice la verità anche se magari non sembra abbia dei dubbi, fai attenzione. Chiedi perché sta cercando di convincerti di qualcosa in cui già credi. La domanda forse lo renderà imbarazzato, che è un segnale per vedere se dice la verità. Gli dici: “Senti perché sei così preoccupato? Io ti credo, ti ho solo fatto una domanda”.

Compassione
É così difficile non credere a qualcuno che è compassionevole nei nostri confronti ma devi essere forte, non ci cascare per la commiserazione. È un trucco astuto che può essere decisivo. Se qualcuno ti dice che sa cosa provi, sa come ti senti, tutto questo invece di rispondere alla tua domanda allora sta di certo mentendo. Non ti fidare. Quando fai una semplice domanda, fai molta attenzione se comincia a parlare di te, invece di rispondere.

Risponde a domande con domande
Quando si dicono bugie, tutti si sentono vulnerabili e a disagio. Dire una bugia in maniera diretta è difficile, quindi le persone tendono ad evitare la domanda cambiando discorso o facendoti la stessa domanda. La cosa più importante da ricordare è di non rispondere alle domande poste. Se lo fai avranno il controllo e quest'ultima è l'ultima cosa che vuoi che succeda. Come ultima spiaggia puoi dire in maniera diretta che non ti piace la piega che sta prendendo la conversazione. Puoi rispondere solo dopo, che loro hanno risposto alle tue.

Bloccarsi
Bloccarsi, essere riluttanti a dare risposte, lunghe pause, questi sono chiari segnali soprattutto se la domanda era semplice. Quindi, se la persona si blocca per qualche secondo, ripeti la domanda come se niente fosse: “Senti non è una domanda da premio Nobel. Hai mangiato tu la mia torta o no?”. Se la pausa continua sta cercando di trovare una scusa prima di svignarsela oppure la sua attività cerebrale è rallentata a causa dell'energia consumata per digerire la tua torta. I bugiardi sono spesso tesi, quindi puoi notare un bugiardo guardando l'attenzione nel corpo. Se fanno spallucce, incrociano le braccia o le gambe è un chiaro segno di disonestà e disagio.

Il personaggio
Se una persona esagera, facendo finta di essere una vittima innocente, non essere troppo severa almeno ci ha provato. Il fatto è che le emozioni cambiano rapidamente durando all'incirca non più di 6/10 secondi. Comunque sia, se una persona non è sincera, lui o lei potrebbero mostrarsi sorpresi a lungo per convincerti. Certo non devi contare i secondi, ma se vedi che non recita poi così bene, allora sta mentendo

Ostilità
Un tono ostile o insulti, sono chiari segni di una bugia. Non lasciare che ti facciano arrabbiare, distraendoti dà quello che volevi domandare. Cerca di calmare la situazione e ripeti la domanda. Se la persona sa di essere innocente non darà di matto non c'è bisogno. Se invece sanno di avere torto, allora perderanno la pazienza e si arrabbieranno. Se il sospettato risponde alle tue domande con frasi del tipo, ma perché lo vuoi sapere oppure adesso non ha importanza, sicuramente è arrivato al limite ed usa la difesa come attacco.

Ripete la domanda
Se una persona ripete la domanda più volte, significa che sta mentendo. Se dice qualcosa come:” Io? E come faccio io a sapere che ha mangiato la torta? Non ho la più pallida idea di chi è stato? Qualcuno l'ha mangiata? Ma ne sei sicuro?”. Goditelo, tanto sai che sta mentendo e a questo punto fa anche ridere. Sta perdendo tempo a cercare spiegazioni inutili su dove sta la torta. Ci vuole più tempo a dire una bugia che a dire la verità. Non solo, ma quando una persona dice una bugia la sua voce si alza perché le corde vocali si stringono. Un bugiardo parla più svelto del solito o con un tono monotono. Diventa balbuziente o le parole si inceppano, parlando male.

Evita le risposte
Se una persona evita una risposta, dandoti informazioni del tutto irrilevanti e continuando a cambiare discorso, lui o lei sicuramente sta inquinando le prove. Fa attenzione, se state parlando del problema o se state discutendo di tutt'altro.

Ora parliamo delle espressioni facciali di un bugiardo
Deglutire costantemente, tossire ed un'espressione facciale rigida, fanno capire che la persona ha paura di essere scoperta.
Un viso asimmetrico può significare che uno è bugiardo perché quando sei calmo le tue emozioni, sono stampate su tutto il viso.
Gli occhi che guardano in su verso destra, significa che sta pensando al volo cosa inventarsi.
Se si copre il viso, la fronte o il collo con il palmo della mano, significa che sta cercando di nascondere le vere emozioni.
Si gratta il naso, la palpebra o il lobo dell'orecchio. Guarda verso il basso e scuote la testa. Le dita in bocca non solo fanno schifo ma sono un gesto che significa che incoscientemente si vuole dire la verità.
Un sorriso può essere un buon modo per capire se una persona mente o no. Se il sorriso è vero, allora anche gli occhi gli sorridono. In questo caso noterai le piccole rughe d'espressione vicino gli occhi. Comunque sia, se gli occhi sono esattamente come prima di sorridere è un brutto segno. Non giudicare dalle apparenze i bugiardi possono essere convincenti. Eh si, anche le belle ragazze possono esserlo. Sii critico con se stesso. Anche se due o più segnali sono visibili, non significa che quella persona intende ingannarti. Dovresti sempre guardare ed ascoltare attentamente. Soltanto quando sei sicuro che almeno cinque segni sono presenti in una persona, puoi sospettare che stanno mettendo, altrimenti non avrai vita facile non fidandoti delle persone.