Checco Zalone - Immigrato. Una giornata tipo ... di un italiano alle prese con un immigrato… Un brano a metà strada fra Adriano Celentano e Toto Cutugno. 

Checco Zalone, Immigrato | Testo, Significato e Video Ufficiale della canzone che anticipa l'uscita di “Tolo Tolo”, il nuovo film di Checco Zalone.

In attesa dell’uscita di “Tolo Tolo” al cinema dal 1 gennaio 2020, Checco Zalone (al secolo Luca Medici) torna con il nuovo singolo dal titolo “Immigrato”. Nel singolo Checco rappresenta, con il suo stile ironico, la giornata di un italiano alle prese con un immigrato…

#CheccoZalone    #MusicaItaliana   #Musica

Immigrato di Checco Zalone - SIGNIFICATO

Checco Zalone indossa, con l'ironia che lo contraddistingue, i panni dell'italiano medio, quello pseudo anti-razzista. Un brano parodia che è una carrellata delle frasi fatte e dei luoghi comuni più comuni che ruotano attorno alle figure degli extracomunitari: dal supermercato al distributore di benzina, dal semaforo fino alle "doti" nascoste, la fotografia di come gli italiani vedono gli immigrati. A suon di "Mi prosciughi tutto il fatturato", "chi ha lasciato il porto spalancato?" e "Ma non ti avevano rimpatriato?", Checco riporta a modo suo (con la sua solita faccia da c...), i pensieri, ahimé, di molti di noi: "prima gli italiani!"

... Tristezza ...

C'è chi considera questo genere pura spazzatura natalizia ... C'è invece chi, come me, no! 

... E tu? Cosa ne pensi? Dammi il tuo parere qui sotto nei commenti.

Immigrato di Checco Zalone - VIDEO UFFICIALE

Il video è stato girato in diverse zone di Roma, tra le quali il quartiere Bologna, nel caseggiato popolare che è stato set del film di Ettore Scola “Una giornata Particolare” con Marcello Mastroianni e Sofia Loren.

Oltre a Zalone, protagonisti della clip sono l’attrice Emanuela Fanelli, che interpreta la moglie di Checco e Maurizio Bousso, l’immigrato.

https://youtu.be/SmH2ZZy0dUI

Immigrato di Checco Zalone - TESTO

All'uscita del supermercato
Ti ho incontrato
("il carrello lo porto io")

Al distributore di benzina
("metto io, metto io")
Monetina

Al semaforo sul parabrezza
C'è una mano nera con la pezza
E ritrovo quel tuo sguardo malandrino che mi dici
"C'ha due euro per panino!"

Immigrato Quanti spiccioli ti avrò già dato
Immigrato
Mi prosciughi tutto il fatturato

Poi la sera la sorpresa a casa
Al mio ritorno
Ti ritrovo senza permesso nel soggiorno
Ma mia moglie non è spaventata
Anzi
Sembra molto rilassata
E ritrovo quel suo sguardo malandrino
Che faceva quando...
Quella roba lì
La faceva...

Immigrato
Sembra proprio che ti sei integrato
Immigrato
Favorisci pure l'altro lato
Immigrato
Ora dimmi perché mi hai puntato

Potevi andar dal mio vicino pakistano
O a quel rumeno in subaffitto al terzo piano
Ma hai scelto me
Il mio deretano
Dimmi perché
Perché, perché perché perché?
Prima l'italiano!

Immigrato
Chi ha lasciato il porto spalancato?
Immigrato
Ma non ti avevano rimpatriato?
Immigrato
Immigrato