Perché tutti dovrebbero difendere Moise Kean. #SayNoToRacism 

Veloce, potente, letale! Moise Kean ha tutto quello che serve per diventare uno dei migliori attaccanti in Europa. Il mondo intero spera che l'Italia apra gli occhi, e che questi canti razzisti diventino presto dei canti che celebrano il ragazzo Moise Kean. 

Moise Kean ha solo 19 anni, ma è già una rivelazione nel mondo del calcio. Nei prossimi anni il giovane attaccante della Juventus potrebbe diventare uno dei migliori attaccanti al mondo e un pilastro della squadra nazionale italiana. Tuttavia, durante la partita di Serie A tra Cagliari e Juventus, è stato vittima di insulti razzisti, una situazione che ha causato enormi disordini ... E' stato soprattutto un trattamento molto ingiusto per un talento che - con la sua storia INCREDIBILE che ti racconteremo in questo video - merita il massimo rispetto! 

https://youtu.be/jCiXmIaQjUU

Scandalo! Vergogna! Razzismo! Un inaccettabile episodio di Razzismo ha ancora una volta mostrato la sua brutta faccia nel calcio italiano. Ciò che Moise Kean ha dovuo sopportare ha disgustato il mondo intero.

Il ragazzo prodigio Kean è stata vittima di insulti razzisti. I tifosi del Cagliari non hanno smesso di fare il verso della scimmia durante l'intera partita contro la Juventus. Non è intollerabile? Moise ha reagito segnando un goal e festeggiando coraggiosamente davanti ai tifosi avversari. Ma la sua reazione ha solo peggiorato le cose. Fan furiosi, insulti, versi della scimmia ... L'arbitro ha dovuto anche fermare la partita! La situazione è addirittura ancor più sfuggita dal controllo dopo una dichiarazione rilasciata dal compagno di squadra di Kean, Leonardo Bonucci: "Penso che la colpa sia da dividere al 50 - 50. Se Moise non avesse festeggiato davanti ai fan non avrebbero reagito in quel modo".

Questa incredibile affermazione ha infiammato il mondo del calcio. Raheem Sterling, Blaise Matuidi, Mario Balotelli hanno tutti mostrato il loro sostegno a Kean e condannato le parole di Bonucci.

Mario Balotelli: "Ben fatto Moise! E dì a Bonucci che è fortunato che non ero lì!"

Keane merita un enorme rispetto da parte del suo paese, dopo l'inferno che ha vissuto in gioventù ... Quando era un giovane talento molto ricercato, il padre di Kean ha tentato di approfittare dell'interesse della Juventus per suo figlio. "Promisi alla Juventus che lo avrei lasciato in Italia in cambio di due trattori. Mi dissero che non sarebbe stato un problema, ma io non ho mai ricevuto nulla ...".

Una storia che Kean nega fortemente. "Non so di cosa si stia parlando. Sono diventato l'uomo che sono oggi grazie a mia madre". Mai dimenticare la persona che ti ha allattato quando eri sul suo grembo...

E Keane ha tutti i motivi per essere grato a sua madre: quando era bambino lei ha lavorato senza sosta nel nord Italia per provvedere a lui. Una dedizione che Kean non ha dimenticato, neanche quando ha festeggiato il momento migliore della sua vita: la sua firma alla Juventus! "Mio figlio mi ha chiamato alle cinque e mezza di notte e mi ha detto: ".

A soli 19 anni è un astro nascente. Cinque gol in sei partite con la Juventus, due gol in due partite con la nazionale. E' il più giovane giocatore degli ultimi 40 anni a segnare una doppietta.

Veloce, potente, letale! Moise Kean ha tutto quello che serve per diventare uno dei migliori attaccanti in Europa. Il mondo intero spera che l'Italia apra gli occhi, e che questi canti razzisti diventino presto dei canti che celebrano il ragazzo Moise Kean.

Oh My Goal | YouTube Channel
Traduzione: Emanuele Gaber