La favola di Luka Modric, dalla guerra al Pallone D'Oro 2018

La sua storia è una vera favola che può diventare un esempio per chi lotta ogni giorno alla conquista di un sogno.

https://youmedia.fanpage.it

Figlio di uno stradino, Luka Modric crebbe in una casa cantoniera a Zaton, un piccolo paesino di cento anime in Dalmazia, cuore della Guerra d'Indipendenza croata del 1991. Il nonno venne ucciso sotto i suoi occhi dall'esercito Jugoslavo e la sua casa venne data alle fiamme. A sei anni il piccolo Luka divenne un profugo di guerra e a Zara, dove si era rifugiato con la famiglia, il papà trovò un impiego come meccanico proprio accanto allo stadio del posto.

Lo stadio dove iniziò la carriera di quel bambino che aveva vissuto sulla sua pelle il dolore della guerra, ma che non aveva mai smesso di sognare con quel pallone tra i piedi. Dopo quattro Champions League sollevate al cielo e una finale mondiale raggiunta da capitano della sua nazionale, Modric è il simbolo del fuoriclasse che ce l'ha fatta con la forza della sua passione superando qualsiasi ostacolo.

https://youtu.be/lysQ7AlH-eA

A 33 anni, Luka Modric diventa il primo calciatore croato a vincerlo, interrompendo dieci anni di successi per la coppia di inarrivabili Messi e Cristiano Ronaldo

https://youtu.be/4ax1F5FXHOo