... il Pastore Bergamasco ... o il Mastino Tibetano ... il Pitbull ... o il Cane Leopardo della Catahoula ... il Bedlington Terrier ... o il Xoloitzcuintle (altresì detto il Cane Nudo Messicano) ... il Basenji ... o Cane Thailandese a Cresta Dorsale ... o il Catalburun ... o quale altra ancora è considerata la razza di cani più rara e preziosa al mondo?

Da migliaia di anni i cani vengono considerati come i compagni fedeli dell'uomo, e al giorno d'oggi, molto semplicemente, la maggior parte di noi non può immaginare una vita senza loro. Con i gatti i cani sono gli animali da compagnia più apprezzati e anche le loro razze variano molto le une dalle altre; inoltre gli specialisti di tutto il mondo lavorano ogni giorno su nuove razze canine insolite. Sapevi che alcune razze sono più comuni di altre, e ne esistono alcune che vengono persino considerate come rare?

Preparati a scoprire le razze canine più rare del mondo!

Quando guardi un Pastore Bergamasco potresti pensare che non ci siano cani davanti a te … soltanto un gran mucchio di lana! E invece no: in realtà il cane si trova qui, da qualche parte, devi soltanto provare a vederlo! Questi cani provengono dalla provincia di Bergamo; il cane è stato chiamato in questo modo per il posto da cui è venuto. Il fatto che questi cani pelosi siano allevati in un paese piuttosto caldo può sembrare strano, ma in realtà i Pastori Bergamaschi tollerano incredibilmente il caldo; tuttavia apprezzano ancor di più la pioggia e le basse temperature. Nessun clima li preoccupa! Questo pastore è stato addestrato in modo da aiutare la gente ad occuparsi delle pecore, quindi non è pericoloso. Il Pastore Bergamasco somiglia ad un mucchio di lana aggrovigliato; questo strato spesso di lana aiuta non soltanto il cane ad adattarsi alle condizioni climatiche, ma lo protegge anche dagli artigli dei lupi. Il Pastore Bergamasco non è un cane destinato a vivere in casa: al giorno d'oggi, nella maggior parte dei casi, sono destinati esclusivamente a curare i greggi, e vengono addestrati raramente.

Dobbiamo avvisarti che se vedi un cane Azawakh è molto probabile che tu avverta un bisogno incredibile di nutrirlo. Tuttavia la sua magrezza anomala non è un caso: in realtà questo cane appartiene alla famiglia dei levrieri. Gli Azawakh sono venuti alla luce nel Mali, un paese africano dal clima molto caldo, e di cui una gran parte è occupata dal deserto del Sahara. Quindi è completamente logico che i cani in questa regione abbiano una costituzione fisica specifica. Ecco come è l’ Azawakh: questi cani non hanno tessuti adiposi in eccesso a livello del loro corpo, i muscoli sono asciutti e piatti, la pelle è fine, con un gran numero di vasi sanguigni. Tutte queste proprietà, abbinate a lunghe zampe e ad una schiena corta, consentono al cane di sviluppare una velocità elevata e di essere anche sicuro di sé. L’Azawakh è in grado di seguire la sua preda a lungo, anche quando fa estremamente caldo. I cani di questa razza non sono socievoli: non possono nemmeno vivere in un appartamento e hanno bisogno di una regolare attività fisica. Ecco perché non li vedi molto spesso: sono prevalentemente gli addestratori professionisti che si interessano al loro addestramento.

Non c'è praticamente nessuna informazione sul modo in cui è apparsa questa razza canina incredibile! Alcuni pensano che abbia visto la luce quando dei cani dei nativi americani furono incrociati con dei lupi rossi e dei cani che sono stati portati nel nuovo mondo dagli spagnoli. Altri negano la presenza di sangue del lupo nei geni, mentre altri ancora ne sono sicuri. Il Cane Leopardo della Catahoula è un incrocio tra un lupo e un pastore francese; in ogni caso questo cane ha visto la luce in America del Nord. Nel 1979 il governo della Louisiana lo ha persino dichiarato simbolo ufficiale dello stato! Inizialmente questo cane era addestrato per cacciare gli animali da pelliccia e i grandi animali come cervi, bufali e orsi; al giorno d'oggi sono il più delle volte usati come cani da guardia. La cosa interessante è che questa razza è quasi impossibile da trovare al di fuori degli Stati Uniti. Esistono alcuni canili di addestramento soltanto in qualche paese d'Europa.

La storia di questa razza iniziò in Africa Centrale più di 5000 anni fa. I Basenji hanno numerose caratteristiche uniche, e quindi sono impossibili da confondere con altri cani. In primo luogo non possono abbaiare… sì, è vero, questo cane non può abbaiare, per lo meno non nel vero senso della parola. Invece di abbaiare il Basenji emette suoni caratteristici, strani e molto rumorosi; quindi quando questo cane è eccitato non puoi non vederlo. In secondo luogo, quando avvicina le sue orecchie, delle rughe strane appaiono sulla sua fronte, esattamente come gli esseri umani. Per quanto riguarda l'ultima particolarità, si tratta della sua coda sottile e arrotolata; inoltre ciò può sembrare sorprendente, ma i Basenji non hanno quell’odore sgradevole che a volte tutti gli altri cani hanno dopo il bagnetto. Spesso puoi vedere questo cane pulirsi da solo come un gatto; il pelo del Basenji viene considerato ipoallergenico. Va detto che i Basenji hanno una portata limitata, con la nascita di soltanto quattro o cinque cagnolini in media, sebbene per le altre razze canine la portata può raggiungere fino a 15 cagnolini alla volta. Forse questo è ciò che spiega la loro rarità…

Ed ecco un cane considerato come molto antico: è stato menzionato per la prima volta in documenti della tarda antichità, all'incirca tra il terzo il quarto secolo A.C. Questi cani enormi e pelosi proteggevano i monaci tibetani e aiutavano i nomadi nelle montagne dell'Himalaya. Si è venuti a conoscenza che i Mastini Tibetani siano gli antenati di tutti i cani da guardia e i mastini; tuttavia non c'è nessun motivo per credere a ciò, al giorno d'oggi. Il peso di un cane adulto può raggiungere dai 60 agli 80 kg e la sua dimensione standard dai 60 ai 77 centimetri. Per prendersi cura di questo gigante, la tua casa dovrà avere un giardino spazioso. Il suo pelo non gli consente di tollerare molto facilmente il clima caldo e umido, ragione per cui non tutti possono occuparsi di un cane del genere.

La cosa interessante è che i cani più insoliti e più rari sono anche i più antichi… è come se la gente si fosse fatta trascinare troppo nell'addestramento dei cani, e allora avesse iniziato a dimenticare pian piano dove tutto era iniziato. Gli studi mostrano che il Cane Thailandese a Cresta Dorsale somiglia molto al Bingo, il che vuol dire che sono probabilmente cugini vicinissimi. In realtà gli scienziati pensano che sia una delle razze più pure e più specifiche al giorno d'oggi. Le discussioni sono ancora in corso tra gli scienziati per conoscere l'origine di questo cane, tuttavia la sua ripartizione si è limitata lungo la Thailandia, il Vietnam, la Cambogia e l’Indonesia. In passato questa regione era estremamente isolata, a causa di un sistema di trasporti inesistente; tutta questa situazione ha portato al fatto che il Cane Thailandese a Cresta Dorsale venne protetto dall’incrocio con altre razze. Benché la razza abbia delle origini antiche, è stata registrata dalla federazione cinologica internazionale soltanto nel ‘93, motivo per cui la sua ripartizione era limitata.

Se all'improvviso qualcuno ti ferma per strada e ti chiede quale cane venga considerato come quello più pericoloso, probabilmente risponderai senza esitare: il Pitbull! A dire il vero questo cane non ha una buona reputazione per via della sua natura complessa … In passato veniva addestrato per i combattimenti di cani, il che significa che è più propenso all'aggressività rispetto alle altre razze. Tuttavia in condizioni di disciplina severa, e con un addestramento regolare, i cagnolini Pitbull crescono diventando dei compagni simpatici, fedeli e amichevoli. A lungo in vari paesi del mondo l’addestramento di questi cani era vietato; di conseguenza sono piuttosto rari. Tuttavia alcuni Pitbull vengono considerati più rari di altri per via della diversità del colore del loro manto: il Pitbull Color Merlo possiede un manto dalle caratteristiche specifiche e rarissime, e di cui il pelo è di un colore non uniforme; in altre parole si ha l'impressione che il cane sia stato cosparso di vernice nera per far sì che abbia delle macchie. Benché il Pitbull Color Merlo sembra incredibilmente impressionante, gli addestratori non hanno premura nel diffonderlo. Inoltre in alcuni ambienti di lavoro i cani con questo manto sono persino considerati vietati: il fatto sta che il processo di formazione dei pigmenti nel cane inizia nella fase embrionale, il momento in cui il sistema nervoso si forma. Il Pitbull di Color Merlo ne ha fatto un difetto genetico nelle caratteristiche del manto. Infatti, ad un certo punto dello sviluppo embrionale, ci fu un errore che alterò un animale nel suo insieme. Quindi questi cani hanno quasi sempre problemi nervosi.

L'aspetto particolare del cane di cui stiamo per parlare ora è evidente, fin dal momento in cui lo vedi. Inizialmente si ha l'impressione che qualcosa non quadri con questo cane, poi guardandolo più da vicino ti renderai conto che possiede due nasi invece di uno. Tuttavia non ti preoccupare: i Catalburun non sono vittime di una qualsiasi crudeltà verso gli animali; sono molto semplicemente nati così! Tutti i cani di questa razza possiedono un naso diviso in due; inoltre, in alcuni cani questa caratteristica è più accentuata, sebbene in altri non si nota nemmeno. Questa razza ha un altro nome: il Pointer Turco; il che vuol dire che si tratta di un cane da caccia. Possiede un forte istinto da caccia, un senso acuto dell'olfatto, così come una capacità importante dell'addestramento. Benché il Pointer Turco abbia una forte somiglianza con altri Pointer, la razza non è stata riconosciuta dalla federazione cinologica internazionale; motivo per cui ci sono pochissimi addestratori. Così la razza viene considerata come rara.

Il paese di origine di questo cane è il Regno Unito. Venne studiato per la prima volta circa duecento anni fa: allora la razza era nota con il nome di Rothbury Terrier (o Bedlington Terrier). Questi cani venivano addestrati al confine tra l'Inghilterra e la Scozia, e usati prevalentemente per la caccia. Con l'avvicinarsi dell'ottocento la popolarità dei cani aumentò: da quel momento acquisirono un aspetto familiare, raffinato e sofisticato. Fatto interessante: ad un certo punto gli addestratori iniziano a darsi battaglia. Alcuni provarono a mantenere le proprietà da caccia della razza, mentre altri volevano dei cani di indole tenera e flessibile, per consentir loro di essere adottati come animali da compagnia. Non possiamo dire chi abbia vinto questa battaglia, ma al giorno d'oggi i Bedlington Terrier sono una delle razze canine più care e più rare. Sono popolari soprattutto tra gli aristocratici. Quando guardi questo cane magnifico dal pelo corto e riccio non c'è proprio da stupirsi.

Il vero nome del cane che vedi sullo schermo è, tieniti forte, lo Xoloitzcuintle. Tuttavia se sei d'accordo useremo un altro nome più semplice: il Cane Nudo Messicano, o molto semplicemente Xolo o Cholo. A quanto pare si tratta di una delle razze canine più antiche del mondo; secondo alcune fonti è anche quella più rara del mondo. I Cani Nudi Messicani sono stati addestrati nel quinto o nel terzo millennio A.C. e la loro storia è sorprendente: gli indigeni pensano che il Cholo fosse il rappresentante sulla terra della divinità azteca delle tempeste e della morte, Xolotl, da cui deriva il suo nome. Quindi si pensava che i cani dovessero accompagnare gli spiriti della morte verso l'aldilà. Nonostante la sua storia antica, e per motivi ancora ignoti, questa razza canina non è molto diffusa nel mondo.

→ Famiglia Suricata | Canale YouTube ←

https://youtu.be/oC1o9goWZ7E