Il mistero delle numbers stations – L'Inspiegabile

Il video è dedicato ad un mistero affascinante ed in parte inquietante che da decenni sta rappresentando un vero grattacapo per tutti coloro che hanno voluto investigarlo più a fondo. A prima vista può sembrare che non sia così interessante, ma pensandoci sopra il caso merita sicuramente di essere studiato più a fondo.

Oggi parlerò infatti delle number stations, ossia delle stazioni radio numeriche.

Stazioni dalle onde corte dall'origine sconosciuta, che per lunghi periodi di tempo emettono una serie di numeri apparentemente senza significato, recitate da una voce maschile, femminile o da quella di un bambino.

Ne esistono in lingue diverse e ce ne sono davvero moltissime in circolazione. Nessun governo ha mai ammesso di esserne a conoscenza e ha mai spiegato a cosa servano. Ecco quindi il mistero della number stations. Inizierò facendoti sentire una delle trasmissioni spagnolo di una numbers station.

In questo modo avrei un'idea più chiara di quello di cui stiamo parlando. Ascolta bene. Quella che hai appena sentito è una tipica e number station dalla quale vengono trasmessi i numeri in serie. Esistono però alcune radio che non utilizzano i numeri per comunicare ma delle inquietanti melodie.

Definire quest'ultime number stations non è corretto, ma tutto fa pensare che il loro scopo sia uguale e che la comunicazione avvenga però attraverso dei suoni e non numeri. La prima volta che fecero la loro apparizione, fu durante la guerra fredda, quando gli appassionati di radio iniziare una captarle casualmente.

Fin da subito ci si chiese cosa significassero quei numeri e a chi fosse diretta la trasmissione. Qui nacque il mistero, ma anche le prime ipotesi per cercare di spiegarlo. Gli esperti di spionaggio sono quelli che hanno proposto ipotesi che potremmo considerare più credibili.

In effetti affermano che le number stations, sono il mezzo più conveniente e facile per comunicare con agenti segreti a grande distanza. Il sistema infatti è completamente sicuro ed i messaggi non possono essere intercettati. Trattandosi di stazioni radio ad onde corte i destinatari possono trovarsi in qualsiasi parte del mondo.

É molto semplice, basta inviare una spia in qualsiasi paese dirgli di compare una radio e saprà quando sintonizzarsi e come interpretare il messaggio. Vi starete chiedendo come sia possibile che in un era tecnologica come la nostra, le radio possano essere ancora utilizzate per lo spionaggio.

Come dicevo però sono mezzi molto sicuri ed è praticamente impossibile sapere da dove venga trasmesso il messaggio. Cosa che non si potrebbe fare, attraverso internet, un semplice telefono.

Esiste poi una seconda ipotesi che, a dire il vero è difficile da considerare. Dire che le number stations sarebbero solo un grande scherzo particolarmente elaborato e che siano state create solo per spingere milioni di persone ad investigarlo.

Come dicevo però, uno scherzo che implica attrezzature sofisticatissime che possono costare anche i milioni di dollari sembra decisamente poco probabile. Gli esperti assicurano quindi che si tratti di un sofisticato modo per comunicare messaggi in codice ad agenti speciali.

A spie che sono in grado di interpretarli. Esiste poi un altro indizio a supporto di questa tesi. Nel raid di spionaggio russo del 2010 negli Stati Uniti, i documenti presentati in tribunale hanno dichiarato che avevano usato trasmissioni radio crittografate ed informazioni crittografate.

Un indizio che forse hanno ricevuto i loro ordini tramite le stazioni digitali in onda corta. Allora dove risiede il mistero? Ebbene chiaramente nello scopo di quei messaggi e nel loro contenuto.

Nessuno fino a questo momento è stato in grado di capire cosa rappresentino quei numeri e come poterli interpretare affinché abbiano un senso compiuto. Sintonizzarsi su una di queste stazioni radio che esistono ancora oggi ha sicuramente un altro effetto.

Un effetto inquietante soprattutto se consideriamo che quei numeri possono significare davvero di tutto ma che non saremo mai in grado di decifrare.
https://youtu.be/-xvcGgbctQQ