I misteri irrisolti più inquietanti della storia

L’affondamento della SS Ourang Medan

Giugno 1947, la nave mercantile olandese Ourang Medan è in viaggio nello Stretto di Malacca, e tutto sembra procedere normalmente.
Improvvisamente, però, una nave statunitense vicina entrò in contatto con la Ourang Medan, dalla quale partì il seguente messaggio: “Tutti i funzionari, tra cui il capitano, sono morti, e si trovano in sala nautica e sul ponte. Forse tutto l’equipaggio è morto”.
E, dopo aver aspettato qualche secondo, concludeva: “Sento che sto per morire, aiutatemi”.

Quando la flotta statunitense della Silver Star riuscì a raggiungere la Ourang Medan, l’intero equipaggio era morto, e tutti avevano un’espressione profondamente spaventata.
Nessun indizio indicava violenze, colluttazioni o disordini; e la nave era perfettamente funzionante. Senza riuscire a darsi una risposta, la nave statunitense cercò di trainare la nave olandese fino al porto più vicino per analizzare le cause dell’incidente.

La nave, però, prese misteriosamente fuoco durante il tragitto e affondò in pochissimo tempo.

Il mistero, sebbene in molti pensino ad una leggenda, non è risolto. L’unica spiegazione plausibile, ad oggi, è che la nave trasportasse un carico di acido solforico che, esalando, avvelenò l’intero equipaggio. E che, nell’atto di essere rimorchiata, l’acido fece reazione con l’acqua di mare, provocando un incendio.