DarkWeb: Perché Visitarlo … e perché Evitarlo! 

Dark Web, Deep Web, VPN, Tor Browser. Siti illegali, siti bloccati, articolo 13. Una rapida panoramica su tutto quello che riguarda l’Internet “Oscuro”. Come entrare nel Dark Web in modo “sicuro” e quali precauzioni seguire una volta dentro. 

Sicuramente sai che trovare il Dark Web ed entrarci non è affatto difficile. La domanda è: dovresti veramente andare lì? Quando andiamo su Google pensiamo di poter cercare ed accedere a tutto Internet, in tutto il mondo, ma questo non è vero! Solo il 10 per cento di Internet è Internet come lo conosciamo, ovvero la parte cui tutti possiamo accedere e su cui passiamo la maggior parte del tempo navigando tra video di gatti e meme. Gran parte del resto di Internet viene chiamato Deep Web, ossia la parte del World Wide Web che non è indicizzato dai motori di ricerca come Google. È un errore comune pensare che il Dark Web e il Deep Web siano la stessa cosa: il Dark Web è solo una parte del Deep Web. Molte persone danno l'esempio di un iceberg: il pezzettino in cima che possiamo vedere è Internet come lo conosciamo. La parte principale che si trova sott'acqua è il Deep Web. E il Dark Web è solo una parte molto piccola di questo iceberg.

#Misteri   #Internet

ATTENZIONE !!!
I contenuti di questo video potrebbero essere inappropriati per alcuni utenti e disturbare le persone più sensibili.

https://youtu.be/N_4zq424Xfs

Bene, in primo luogo dovresti sapere che il Dark Web naturalmente interessa molto alle autorità. Qui accadono cose illegali, quindi possiamo aspettarci che le autorità lo tengano piuttosto d'occhio. Il Deep Web invece è una cosa diversa, ed è proprio sotto questa categoria che rientrano i siti bloccati. Non tutti quelli che accedono ai siti bloccati fanno qualcosa di illegale: l'articolo 13 è passato, e questo significa che il 90 per cento dei video su YouTube potrebbero essere bloccati in Italia e nel resto dell'Europa … ma credo di avere la soluzione per la maggior parte di voi. Il VPN. Per dirla in parole povere, si tratta di un'applicazione per computer e cellulari che vi permette di navigare su Internet come se vi trovaste in un altro paese. Il VPN non serve solo ad accedere ai siti bloccati, ma anche a fornire anonimità e protezione in caso vogliate navigare su siti più oscuri e meno affidabili, come appunto quelli presenti sul Dark Web; mentre invece quando YouTube, almeno in Europa, a causa dell'articolo 13, diventerà parte del Deep Web, potrete semplicemente continuare ad accedervi usando un nodo VPN e facendo finta di trovarvi negli Stati Uniti oppure in Brasile oppure ancora in Canada o in Australia o in Giappone o in India o in Sudafrica … dove volete, perché l'articolo 13 è solo una cavolata europea! Comunque sia, il VPN, ragazzi, vi permette di fare moltissime altre cose oltre a questo, ma ne parleremo a fine video, perché ora voglio parlare del Dark Web.

Per recarti sul Dark Web è possibile scaricare il Browser Tor, e in men che non si dica ti troverai proprio sul Dark Web. Qui è meglio avere un anonimato completo, cosa per cui è molto utile un VPN. In un certo senso questo angolo di Internet ha una brutta reputazione, ma una ricerca ha dimostrato che molte delle cose più oscure che si suppone stiano accadendo sul Dark Web siano state esagerate a dismisura. Detto questo, è risaputo che molte persone, soprattutto le giovani generazioni, si rechino qui per acquistare sostanze illegali o per accedere ai contenuti bloccati. È anche risaputo che certe persone con strane inclinazioni visitino questo luogo per chiacchierare con altri che condividono il loro strano fascino … per ciò che invece altre persone ancora definirebbero cose piuttosto “eccentriche”.

Dovresti anche sapere però che queste non sono le uniche ragioni per cui non dovresti visitare il Dark Web: ragioni che sono strettamente legate al tuo benessere … Tenendo presente quest'ultima preoccupazione, abbiamo esaminato le notizie recenti contenenti persone che parlano di esperienze negative sul Dark Web. Ci sono persone là fuori che hanno detto di aver trovato cose nel Dark Web che non vorrebbero mai aver visto in vita loro. Una persona su Quora ha scritto: “Ho navigato sul Dark Web per oltre mezzo anno prima di un'esperienza orribile che mi ha fatto smettere”. Questa esperienza mi sembrava molto cruda, e non è qualcosa che è adatto da raccontare qui … diciamo solo che ha coinvolto un video di qualcuno che si faceva male, molto male … Ora, altri dicono che questo genere di cose siano molto insolite anche per il Dark Web, ma dobbiamo ricordarci che sono fatti che sono accaduti, e che hanno portato anche all'arresto di certe persone.

Questo di certo non è il tipo di cose che vorresti vedere nella tua vita, quindi possiamo dire che una ragione per non entrare sul Dark Web potrebbe essere l’imbattersi in un post sgradevole che potrebbe sicuramente traumatizzarti. Una persona infatti ha detto di essere stato testimone di quello che ha definito un video molto inquietante. Va detto infatti che c'erano solo 50 visualizzazioni al video, e ricordava ancora qualcuno che veniva ferito, in questo caso non molto gravemente, ma comunque un qualcosa che la maggior parte della gente non vorrebbe mai vedere … La cosa ancora più inquietante però era che molte persone che avevano visto questo video avevano lasciato quello che il ragazzo ha definito come “commenti osceni”. Un'altra persona nello stesso argomento ha detto che stava aprendo dei link a caso quando si è imbattuto in una sezione di cucina … solo che la cucina in questo caso coinvolgeva gli umani come ingredienti! Quello non era un video, ma più un'intera sezione sul come fare… “Sono rimasto traumatizzato per alcuni giorni”, ha detto lui, perché aveva letto i commenti sotto i video.

Quindi, a meno che tu non voglia essere traumatizzato, ti suggeriamo di stare molto alla larga dal Dark Web. Siamo abbastanza sicuri che non devi andare a cercare questo tipo di cose qui, quindi se devi andare lì fai attenzione però a ciò che cerchi effettivamente! Ricorda sempre questa regola: fare clic sospettosi potrebbe portarti a fare parzialmente parte o completamente parte in attività criminali! Alcuni di questi link sono ingannevoli, e prima che tu lo sappia puoi trovarti coinvolto in un crimine online! Abbiamo anche esaminato altri post ed è emerso che molte persone accedono al Dark Web senza usare un VPN e nemmeno il Browser Tor. Il problema qui è che sei esposto, e questo ti mette a rischio di essere violato … Oltre a questo, molte persone usano il Browser Tor ma non usano nemmeno un VPN. Il problema qui è che Tor è stato craccato un paio di volte, e se ciò accade il tuo URL può essere visto.

Ok, quindi magari ti sei recato in qualche disgustoso sito per pura curiosità, ma comunque sia ci sei andato … e potrebbe non essere affatto bello … e potrebbe essere davvero brutto quando ti ritrovi il tuo nome su un giornale con un titolo come il ragazzo di 17 anni catturato a scaricare immagini xxx sul Dark Web! Ovviamente non perché tu l'abbia fatto, ma perché … magari le hai scaricate per sbaglio. Infatti si potrebbero anche scaricare accidentalmente file dal Dark Web, e questo è un grande problema! Eppure la gente potrebbe semplicemente farlo veramente per caso … Ma la cosa importante da ricordare secondo lo stesso esperto è non pensare che quello che stai facendo sul Dark Web sia sempre legale. Se stai guardando un sito sul Dark Web per qualsiasi ragione … dal desiderio di acquistare prodotti o servizi … o per voler solo estinguere la tua sete di conoscenza sull'argomento … sappi che potresti essere ritenuto responsabile per qualunque crimine! E senza VPN avrai anche lasciato tantissime tracce di chi sei, da dove viene e dove ti trovavi …

E tenendo questo a mente, sono mai state arrestate dalle persone per aver usato la rete oscura? Bene, nel 2018 i media degli Stati Uniti hanno riferito che le autorità avevano arrestato un enorme gruppo di persone che vendevano o acquistavano cose illegali sul Dark Web. Le autorità hanno definito questo blitz come il primo a livello nazionale riguardo appunto il Dark Web per fermare commercianti di droghe, abiti contraffatti, armi e altri beni di contrabbando. Forse avete visitato alcuni di questi siti che sono stati abbattuti. Non è qualcosa che vuoi che ti capiti … e potrebbe non avere importanza che tu sia andato su quei siti in modo innocente. Altri siti Web ci dicono che l’FBI e l’Interpol sono regolarmente presenti all'interno della rete oscura. A volte, andando sotto copertura, riescono a trovare l'indirizzo in cui vengono consegnati pacchi! I media indiani ci dicono che nel 2017 sono stati effettuati arresti da parte della Mumbai Anti Narcotics Cell, quando alcuni ragazzini avevano ordinato della LSD dal Dark Web. Sono anche stati arrestati alcuni venditori: in uno di questi casi, nel Regno Unito, un gruppo di studenti dell'università di Manchester sono stati arrestati dopo aver fatto fortuna sul Web nero vendendo sostanze illegali. The Guardian ha scritto “Tre Gang che si paragonavano al personaggio di Breaking Bad, Walter White, includono studenti universitari che studiano farmacologia, informatica, ingegneria, petrolchimica, geologia e marketing”. In un altro caso, nel 2016, un giovane medico britannico è stato arrestato per aver comprato droga, ed è stato condannato ad oltre quattro anni di carcere. La stampa ci dice che nel Regno Unito, dal 2017 al 2018, ci sono stati circa 1.210 sequestri di stupefacenti relativi al Dark Web … quindi potrebbe non essere sicuro come pensate! La polizia ha detto che comperare certe sostanze sul Web oscuro comporta anche ancora più rischi che comprarle sulla strada, perché se il tuo acquisto avviene dall'estero potresti essere considerato persino un importatore … cosa che è ancora più grave dall'essere semplicemente stato beccato. L’FBI sé stessa è conosciuta per essere un commerciante di armi sulla Dark Web, e chissà dove altro potrebbero essere in agguato!

Ma cosa accade se hai cliccato su uno di questi link per sbaglio … e se la tua curiosità avesse avuto la meglio su di te? Come parte di un'operazione, l’FBI ha raccolto oltre 1000 indirizzi IP con sede negli Stati Uniti, e l'Interpol ha generato 3.229 casi criminali in tutta Europa. Le unità di polizia di molti paesi hanno ora Task Force dedicate che si concentrano proprio sul Dark Web. Quindi potresti domandarti se vuoi veramente essere beccato … Forse sei già andato sul Dark Web e hai fatto qualcosa di illegale senza un VPN … e hai lasciato tracce dappertutto … e questo mi dispiace ma è irreversibile! Non bene …. Ci viene detto che quando la polizia fa un arresto di un venditore, o di qualcuno che fa qualcosa di illegale, raccoglie spesso l'indirizzo IP di persone collegate a questo individuo. Quindi il tuo indirizzo IP e la tua identità potrebbero essere per sempre stati registrati …

Ma ora ragazzi, basta parlare di rischi collegati al Dark Web! Pensiamo invece come difenderci usando un VPN. Non solo sul Dark Web, ma anche sul Web e anche sull'internet normale. Quali sono altre cose che puoi fare con un VPN oltre che essere al sicuro su Internet? Beh, puoi accedere ai siti bloccati nel tuo paese, oppure che sono bloccati in altri paesi che magari stai visitando, oppure puoi usarlo per eseguire ricerche di biglietti aerei … in quanto è risaputo che a chi usa un pc della Apple viene mostrato un prezzo più alto!

Sei anche uno di quelli che ha scaricato BitTorrent? Bene, sappi che rischi una multa di almeno 1.000 euro per ogni file illegale scaricato, anche se si tratta di una singola canzone per cui non avevi voglia di spendere soldi comprando l'intero album… Il VPN farebbe in modo che nessuno possa mai sapere che tu l'abbia fatto. Consigliamo comunque di non usare i Torrent a meno che non sia veramente necessario.

Video by → Infinito | Canale YouTube ←