Le misteriose creature di Bird Box: cosa sono e cosa rappresentano?

È uno dei film più popolari degli ultimi tempi, ma anche uno di quelli più enigmatici. Cosa sono esattamente le creature di Bird Box? Cosa rappresentano i misteriosi mostri?

Il video in fondo al testo contiene spoiler del film Bird Box. Se ancora non l'hai visto e hai intenzione di farlo, ti consiglio di ritornare dopo averne preso visione

Con più di 45 milioni di riproduzioni nei primi sette giorni dal suo lancio su Netflix, Bird Box può essere considerato uno dei fenomeni cinematografici di maggior successo degli ultimi tempi. Il fatto di aver catturato l'attenzione di un pubblico così ampio, non si deve unicamente alla sua trama o al suo cast, ma anche alla sua enigmaticità. È il classico film che lascia aperte moltissime domande. In particolare, cosa sono esattamente le creature di Bird Box? Qual'è il loro possibile significato?

Ecco quindi: I misteriosi mostri di Bird Box.
Il finale di Bird Box non ci offre nessuna risposta chiara su cosa siano le creature che spingono la gente a suicidarsi. Non ci vengono mai mostrate e anche quando le vediamo ritratte nei disegni di Gary, il pazzo che riesce a penetrare nella casa usata come nascondiglio ai nostri protagonisti, possiamo notare che non hanno una forma univoca.
Esistono 5 teorie che potrebbero spiegare la natura di queste creature.

La prima è che si tratti di extraterrestri, dotati di una capacità soprannaturale per penetrare nella mente della gente e spingerla a togliersi la vita. In quest'ottica le creature sarebbero alieni con cattive intenzioni, desiderosi di sterminare la razza umana, oppure di conquistare il nostro pianeta.

La seconda teoria invece, è che non si tratti in assoluto di mostri, ma di allucinazioni provocate da qualche arma chimica. Questa ipotesi nasce dal fatto che il primo paese dove scoppia questa strana epidemia è la Russia e quindi che l'attacco agli Stati Uniti, venga proprio da lì. La tesi è sostenuta anche da uno dei personaggi del film che parla apertamente di guerra biologica.

La terza teoria, a dire il vero supportata da meno prove, è che le creature siano esseri interdimensionali, ossia provenienti da un'altra dimensione.

Secondo un'altra teoria invece, quello che sta succedendo nel mondo è un caso di isteria di massa. In effetti l'isteria di massa ha inizio di solito quando un soggetto si ammala e le persone attorno a lui a causa di una forte auto suggestione, iniziano a mostrare gli stessi sintomi.

Per ultimo e questa a detta di molti è l'ipotesi più probabile è che la creature di Bird Box siano demoni giunti sulla terra per giudicare gli uomini. Una sorta di cavalieri dell'apocalisse. Questa ipotesi è sostenuta anche dal personaggio Charlie che in un punto del film offre una teoria di cosa possono essere queste strane creature. Cita i miti zoroastriani su Aka Manah, il demone cristiano Surgat e gli spiriti maligni celtici chiamati Puca. Diversi nomi che farebbero riferimento alla stessa cosa. Un'entità demoniaca che ha il compito di giudicare l'umanità. Esiste poi un'altra ragione per affermare che si tratti di demoni. In effetti, in un'intervista Sandra Bullock che interpreta Malorie, la protagonista, ha detto che si girò una scena dove le catture venivano viste dallo spettatore, ma che in un secondo momento, si decise di non inserirla nella versione finale del film. Il loro aspetto era quello di ominidi dalla testa enorme, simile a quella di un neonato. L'attrice disse che risultavano ridicoli, ma sembra proprio che dovessero ritrarre dei demoni o spiriti maligni.

Sebbene questa se la teoria più condivisa, la vera natura dei mostri del film non è comunque chiara. Quello che sappiamo invece è come agiscono e come riescono a seminare morte al loro passaggio. Per caderne vittima basta guardarli. Chiunque li veda infatti prova un irrefrenabile impulso che lo conduce al suicidio. L'unica categoria di persone che viene influenzata in altro modo e quella dei malati mentali. Questi non sentono desiderio di suicidarsi ma si trasformano in una sorta di servi delle creature, affascinati dalla loro bellezza. Quello che fanno è cercare di indurre il maggior numero di persone possibile a guardare l'entità e caderne vittima.

Altro fatto che da il titolo al film e che gli uccelli possono avvertirne la presenza. Ulteriore indizio che possa trattarsi di spiriti maligni, visto che in molte mitologie, culture e religioni, gli uccelli sono associati a spiriti che guidano le persone dalla terra dei vivi a quella dei morti.

Questo, per quel che riguarda la natura di queste creature a livello di fiction, ma Bird Box è anche un film ricco di significati nascosti e chiaramente anche i mostri sono il simbolo di qualcosa d'altro di molto più profondo.

Ci tengo a precisare che quella che ti esporrò ora è solo una delle tante teorie che sono state proposte per spiegare il significato delle creature del film. Ce ne sono diverse in circolazione, ma questa mi è sembrata quella più interessante oltre che maggiormente condivisibile.

I mostri di Bird Box sembrano rappresentare le nostre più grandi paure o la tristezza più profonda. Questo spiegherebbe il perché, la sorella di Malorie sarebbe apparsa così triste, prima di togliersi la vita. Un fatto decisamente inusuale, visto che Malorie ripete più volte, di averla sempre vista felice e positiva. La donna che salva la nostra protagonista, prima di entrare in casa invece, guardando la creatura vede sua madre defunta e dice di volerla raggiungere, per poi salire nella macchina in fiamme. Quella creatura rappresenta il dolore della perdita di una persona cara. Una delle cose più difficili da processare, soprattutto quando si tratta della morte di un genitore.

La più grande paura di Malorie invece è quella della responsabilità di prendersi cura di un figlio. Quella di sentire di non essere all'altezza del compito. In effetti per tutto il film chiamerà suo figlio bambino e la figlia di Olimpia, bambina. Un modo per mantenere un distacco nei loro confronti. Se dovessero morire infatti, il dolore sarebbe troppo grande. Insomma, questi mostri sembrano rappresentare tutto quello che ci fa male o che temiamo. L'unico modo per non cadere vittima di queste terribili sensazioni è quella di indossare una benda, di non vedere. Un po' come dire, quello di fare finta di niente.

Questo spiegherebbe anche il perché i pazzi non sono spinti al suicidio, vedendo le creature. Il loro distacco dalla vita reale, non gli permetterebbe di provare emozioni. Visto in questo modo quindi, anche il finale di Bird Box, assume un significato molto profondo.

Dopo un viaggio alla cieca, Malorie arriva finalmente con bambino e bambina al santuario. Il rifugio dove può ritornare a vivere. Questo santuario non è altro che una scuola per non vedenti. Le persone non vedenti, vittime di quello che viene considerato handicap, sono state capaci di combattere le loro paure e hanno trovato un equilibrio per vivere felici, anche nella loro condizione. Sono ad un livello di coscienza superiore rispetto agli altri, infatti sono immuni dal potere dei demoni ma anche Malorie alla fine si libera.

Nell'ultima scena infatti la vediamo assegnare un nome a bambino e bambina: Tom e Olimpia. Un gesto che ci mostra come la paura di aprirsi all'amore sia svanita. Questa è una delle teorie che spiegherebbe cosa siano effettivamente i mostri di Bird Box e cosa rappresentino.
https://youtu.be/xy-Y5FH1yaY