Insubria Festival - Daridel in Concerto | Festival di Musica Celtica. 

Giovedì 25 aprile 2019 - Concerto Pagan Music | Daridel. 

I Daridel sono un gruppo Paganfolk ( genere che tende ad unire la tradizione musicale celtica con quella medioevale e nord europea).

La scelta del nome non è stata casuale, esso infatti deriva dal Celtico “Dar” Quercia e “Idel” Germoglio, ad indicare quanto le tradizioni degli antenati e tutta la musica antica vengano ad essere per noi un elemento fondamentale, così da farci apparire come piccoli germogli sul grande tronco della tradizione.

"I Daridel sono un gruppo Paganfolk (genere nel quale si utilizzano strumenti e sonorità tipiche dell’Europa antica per comporre brani inediti). La scelta del nome non è stata casuale, esso infatti ha derivazioni celtiche: “Dar” Quercia e “Idel” Germoglio, ad indicare quanto le tradizioni degli antenati e tutta la musica antica vengano ad essere per noi un elemento fondamentale, così da farci apparire come piccoli germogli che crescono sui rami e sul grande tronco della tradizione".

https://youtu.be/EU4n2ocXYzE

"I Daridel nascono nell’inverno del 2016 da un rapporto che va al di là della musica ma che cerca in questa la sua espressione più grande. I due membri fondatori, Camilla (Skogfru) e Edoardo (Warg), con cetre e flauti iniziano scrivere brani immersi nella natura, tra boschi, ascoltando il suono del torrente e i canti degli uccellini. I primi anni li dedicano alla scrittura, alla preparazione e alle sperimentazioni musicali. La svolta vera e propria avviene nell’estate 2017 nella quale per la prima volta si presenta l’occasione di animare una festa medioevale insieme al neo percussionista, Alessio (Derwid), non che grande amico di vecchia data. In seguito a questo esordio iniziano ad aggiungersi molte altre date e opportunità. Dopo qualche mese il gruppo avverte la necessità di inserire una seconda percussione al fine di enfatizzare quei tratti tribali tipici della loro musica… e sarà proprio durante un live in un pub che avranno modo di conoscere davanti ad un boccale di birra il nuovo percussionista Alex (Kvasir)."

"La passione per le tradizioni precristiane e le rievocazioni, hanno avuto sicuramente un ruolo fondamentale. Alcuni membri provengono da percorsi di studio inerenti alla storia e al mondo classico, ma alla base del nostro progetto c’è sicuramente il bisogno di scrivere una musica nuova, libera e priva di canoni prefissati. Una melodia che ci ricordi da dove veniamo e cosa vogliamo fare della nostra esistenza, ma soprattutto una musica che sia un inno alla terra e alle sue creature."

https://youtu.be/OqeAN_rgeDQ

"Bernardo di Chartres diceva che «noi siamo come nani sulle spalle di giganti, così che possiamo vedere più cose di loro e più lontane, non certo per l’acume della vista o l’altezza del nostro corpo, ma perché siamo sollevati e portati in alto dalla statura dei giganti."