E' "assolutamente probabile" che l'ordine di usare l'agente nervino contro l'ex spia russa Sergei Skripal e sua figlia Yulia in territorio britannico (avvelenati in un centro commerciale di Salisbury, ndr) sia partito direttamente da Vladimir Putin.

Spie-gate, Johnson: "Skripal avvelenato su ordine di Putin"