Lorenzo Baglioni - Insieme (feat. Piccolo Coro dell’Antoniano). Tante piccole cose ... Insignificanti, verrebbe quasi da dire ... se prese singolarmente ... 

Testo, Video ufficiale e Significato della canzone cantata insieme con il Piccolo Coro dell’Antoniano

Lorenzo Baglioni - Insieme SIGNIFICATO 

Sulle pendici di una collina. I bambini che passeggiano nell'erba. Spensierati. Tutto attorno, semplicità. Oggetti qualunque, comuni, a volte addirittura fastidiosi ... come i rifiuti di una discarica ... Eppure, tutti questi oggetti, se messi insieme, possono diventare qualcosa di più! Perché l'insieme è maggiore della somma delle parti.

Ed è proprio da qui, dall'unione di cose piccole, che nascono le cosa grandi: le astronavi, le grandi idee, le invenzioni che fino a ieri sembravano impossibili, quelle idee ... che ora che ci pensi ... sembrano banali ... ma ieri non lo erano. 

Un inno alla vita, alla positività, alla gioia. Nella semplicità, la complessità di un universo. Nelle cose quotidiane, i segreti di un mondo fantastico.

Il progetto è realizzato in collaborazione con il Parlamento europeo nel quadro della campagna insieme-per.eu
L'idea nasce dalla canzone Arcobaleno che ha rappresentato la Bulgaria allo Zecchino d'Oro nel 1984, recuperata dal coro Bon Bon in Bulgaria e divenuta hit cantata sui balconi durante la pandemia COVID19 nel 2020. La riscoperta di questa storia ha ispirato una nuova canzone e collaborazione tra Lorenzo Baglioni e il Piccolo Coro dell'Antoniano in collaborazione con il Parlamento europeo. La canzone è animata dai contributi di altri cori europei: il Coro Bon Bon dalla Bulgaria, Coro Crescendi dal Portogallo e il Coro del progetto El Sistema dalla Svezia.

Lorenzo Baglioni - Insieme VIDEOCLIP

https://youtu.be/87XBkFXLn7g

Lorenzo Baglioni - Insieme TESTO 

INSIEME

Un mattone è soltanto un mattone
Una coperta solo un piumone
E una porta è solo un’entrata
Ma queste tre cose insieme fanno una casa


Un abete è soltanto un abete
Gli asteroidi solo comete
E la neve è una cosa normale
Ma queste tre cose insieme fanno Natale

Un treno è soltanto un vagone
Una stazione solo una stazione
Un’occasione è solo uno scontro
Ma queste tre cose insieme fanno un incontro

E un segreto è soltanto un segreto
Un compleanno niente di concreto
E il tempismo è solo un’attesa
Ma queste cose insieme fanno una sorpresa

E qualche volta si crea qualcosa di bellissimo
Anche dalla spazzatura e dagli scarti
Perché l'insieme è maggiore della somma delle parti

Insieme siamo più forti di Hulk
Più veloci di Flash
Più magici di un bibbidi bobbidi bu
Più belli di Belle
Insieme più grandi di Olly e di Benji
In uno stadio quando c’è la ola
E siamo il suono di mille voci
Che diventano una voce sola

Ooh
Ooh
Ooooh
Insieme
Insieme

Un viaggio è soltanto un viaggio
La meta è solo un miraggio
E chi piange son solo io
Ma queste tre cose insieme fanno un addio

Una nave che non deve navigare
Una bomba che non deve mai scoppiare
Con un pizzico di sale e di fortuna
Tutti insieme si arriva sulla luna

E qualche volta si crea qualcosa di bellissimo
Anche dalla spazzatura e dagli scarti
Perché l'insieme è maggiore della somma delle parti

Insieme siamo più forti di Hulk
Più veloci di Flash
Più magici di un bibbidi bobbidi bu
Più belli di Belle
Insieme più grandi di Olly e di Benji
In uno stadio quando c’è la ola
E siamo il suono di mille voci
Che diventano una voce sola

La pasta col pesto, il quoziente col resto
I filtri coi selfie, le fate con gli elfi
I social coi meme, il frutto col seme
Sono tutte cose che stanno bene insieme
Il surf con le onde, i sassi e le fionde
La pioggia e il sereno, un arcobaleno
Il valzer e il ¾, i metri con i sarti
E l’insieme è maggiore della somma delle parti

Insieme siamo più forti di Thor
E di Mohammed Alì
Andiamo nel futuro come Marty McFly
Più lontano di ET
Insieme più forti di tutto
come alla fine del 2020
Siamo noi la più bella storia
Fino al “vissero felici e contenti”

Testo e Musica: Lorenzo e Michele Baglioni

Piccolo Coro Antoniano: Il Piccolo Coro "Mariele Ventre" dell'Antoniano è diretto da Sabrina Simoni